articoli      libri      diario

una Strega Zitella…
…cammina dove gli altri non osano.
Cammina in maniera diversa, poiché è libera, sa ciò che vuole.
Cammina nel mondo, ma non è del mondo.
Non appartiene a uno solo, ma ama tutti, incondizionatamente.

In evidenza: perché Trieste?

Ci si chiede: perché Trieste?

Trieste è una porta, il confine.
Qui si toccano due mondi, due civiltà. Qui finisce l’Occidente e inizia il blocco balcanico, l’est, l’Altro. Qui si incontrano due correnti, si mescolano, qui la temperatura del crogiuolo è alta. L’ultima città a diventare italiana, dopo essere stata sotto l’Austria, sotto la Jugoslavia, a comando dei tedeschi, degli Alleati, una città senza pace. 

 

Non è un caso se siamo a pochissimi chilometri dall’Altare Mitreo ipogeo più grande d’Europa, affacciato sul fiume Timavo, importante luogo di culto, citato anche nell’Eneide, che con il suo inabissarsi e risorgere simboleggia perfettamente il ciclo della vita.

E insomma, qui siamo, a Trieste. Dove il 18 settembre 1938 Mussolini promulgò le famigerate leggi razziali.
Da qui si espanse una lunga onda nera, che si propagò in maniera circolare, come le onde di uno stagno.
E ora, il 15 ottobre 2021, è nata un’altra onda, densa e carica di nuovi stimoli verso una Vita libera, una nuova onda che lentamente ma inesorabilmente invaderà la realtà.

Nel frattempo, 84 anni sono passati, e non è un numero a caso: è la durata dell’orbita di Urano. Secondo l’astrologia “Nel corso di questi 84 anni ognuno viaggia verso la scoperta e l’attuazione del proprio potenziale creativo”, ovvero inizia un ciclo, e lo conclude per fare posto al nuovo. Un interessantissimo approfondimento su questo movimento astrologico si trova qui.

Trieste è da sempre la fucina del nuovo, di ciò che verrà.

 

Blog

Diario di una
Strega Zitella

Il racconto della lenta risalita lungo la china della depressione, verso una vita piena di appagamento e soddisfazione, attraversando l’Inferno e scoprendo la psicologia, la filosofia, l’ermetismo (Cabala e Alchimia).

I Libri dei Maestri

Imparare a camminare sul Sentiero dell’evoluzione personale è più facile se ci si affida a dei maestri, persone che hanno solcato questo percorso prima di noi.
Scrittori, filosofi, poeti, cantanti: Franco Battiato, James HIllman, Paolo Coelho, Umberto Eco, Igor Sibaldi, Dion Fortune…

Le Storie degli Altri

Storie di persone che ce l’hanno fatta a raggiungere il successo, inteso come la possibilità quotidiana di vivere secondo i propri valori.
Storie di ordinaria sofferenza, approdate ad un finale lieto grazie al lavoro che i protagonisti, attraverso le varie disavventure della vita, hanno fatto su se stessi.

"Noi siamo della materia Di cui son fatti i sogni; e la nostra piccola vita è circondata da un sonno". - Prospero William Shakespear, La Tempesta, Atto 4, Scena 1.

"Semina un pensiero e raccoglierai un'azione. Semina un'azione e raccoglierai un'abitudine. Semina un'abitudine e raccoglierai un carattere. Semina un carattere e raccoglierai un destino."

"Il talento letterario consiste nel trasformare le parole in opere d'arte, ma quello narrativo nel trasformare in opera d'arte la vita
".- Massimo Gramellini

"Ogni ostacolo, ogni muro di mattoni, è lì per un motivo preciso. Non è lì per escluderci da qualcosa, ma per offrirci la possibilità di dimostrare in che misura ci teniamo. I muri di mattoni sono lì per fermare le persone che non hanno abbastanza voglia di superarlo. Sono lì per fermare gli altri." - Randy Paush

Chi sono

Ho sofferto di depressione per molti anni a causa di svariate ragioni, dai traumi alla sensibilità esistenziale. Ma ho trovato la strada per uscirne e voglio condividerla.

Cosa faccio

Oltre a cercare di diventare me stessa, organizzo in FVG incontri di gruppo e individuali, soprattutto legati alla meditazione e alla realizzazione dei propri sogni.

Mission

Condividere fa parte del mio percorso personale, cerco di aiutare le persone a scovare il loro Cammino camminando io per prima, non si può “insegnare” senza aver imparato.

Disclaimer : chi sono, cosa faccio, la mia mission

Categorie:

Connetterti con la tua parte più autentica è uno degli scopi della tua vita. Il cammino è lungo, ma ogni momento è buono per iniziare. Se ti serve una mano, scrivimi.